Angelo Di Nardo

Angelo Di Nardo, classe 1989, intraprende lo studio degli strumenti a percussione all’età di undici anni, sotto la guida della prof.ssa Clara Perra. Consegue il diploma di primo livello nel 2014 con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara, proseguendo successivamente gli studi di specializzazione presso il medesimo conservatorio. È vincitore di borse di studio presso l’orchestra del Conservatorio di Pescara, con la quale, in qualità di timpanista, ha effettuato diversi concerti, tra i quali la “Messa da Requiem” di G. Verdi e lo “Stabat Mater” di G. Rossini, presso la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, a Roma; ha partecipato al Festival delle Orchestre dei conservatori italiani, presso i Giardini “La Mortella” di Ischia, diretto dal M. R. Molinelli; ha fatto parte, in varie produzioni, dell’ Orchestra Sinfonica Abruzzese, esibendosi al Parco della musica di Roma, al Teatro Marrucino di Chieti e al Teatro Vespasiano di Rieti. Dal 2011 fa parte della Banda Musicale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, con la quale si è esibito in numerose manifestazioni, tra le quali la sfilata in occasione della festa della Repubblica presso i Fori Imperiali di Roma, alla presenza delle più alte cariche dello stato, presso il Duomo di Milano, e nella Basilica di San Marco a Venezia, in occasione delle celebrazioni della festa di S. Barbara. È stato protagonista al premio nazionale delle arti 2014, eseguendo in prima esecuzione assoluta il brano del vincitore della sezione “Composizione”, “États de Coscience” di G. Scarvaglieri.