Fabrizio Pluc Di Nicola

Pescarese classe 83 Fabrizio “Pluc” Di Nicola inizia da ragazzo a lavorare come vignettista, illustratore e fumettista per diverse testate prima locali poi nazionali. Realizza copertine di dischi, giochi di società per la Lisciani Giochi, lavori per la pubblicità e per diverse manifestazioni, tra le quali figura la creazione del manifesto del Pescara Comics.
Dopo essersi diplomato all’Istituto statale d’Arte V. Bellisario, frequenta e successivamente insegna all’Accademia del Fumetto di Pescara. Si laurea in Pittura all’Accademia di Belle Arti de L’Aquila con una tesi sui Filmbrutti italiani degli anni 80.
Dal 2007 inizia la sua collaborazione come disegnatore di libri per l’infanzia con Il Sole di Carta di Roma per il quale realizza otre cento lavori tra libri, albi e copertine, collaborando anche per Panini Kids e Rai2.
Nel 2013 realizza le illustrazioni per il libro “Lino e il diabete” per le edizioni Giunti, dal quale la Trudi realizza un peluche con il suo protagonista.
Nel 2013 pubblica per le edizioni Made in Kina il suo primo libro a fumetti “Detective Smullo – Le mie prigioni” sceneggiato da Davide La Rosa. Nell’anno successivo, sempre su sceneggiatura di Davide La Rosa, la Nicola Pesce editore (NPE) pubblica “Detective Smullo- Mi sa che ho ucciso l’Uomo Ragno” che viene candidato al Gran Guinigi di Lucca Comics 2015 nella sezione “miglior fumetto breve”.
Nel 2015, sempre per la NPE, disegna su sceneggiatura di Marco D’Angelo, “Bruce Springsteen – Spiriti nella Notte”, il primo graphic novel al mondo sulla rockstar americana.
Ha iniziato nel 2016, assieme allo sceneggiatore Tauro, il webcomic “A Koala Gusta”. Inoltre, su colori di Mario Perrotta, disegna le copertine del nuovo fumetto di Antonucci & Fabbri “Quando c’era LVI” edito dalla Shockdom.

 frecciaINDIETRO