Lorenzo Antinori

Lorenzo Antinori è nato nel 1987 ed ha iniziato i suoi studi musicali nel 1995 presso la Cappella Musicale del SS.mo Sacramento di Urbino, sotto la guida del M° Paola Fraternale.

Si è diplomato e laureato cum laude in Organo e Composizione Organistica sotto la guida del M° Marco Arlotti e in Clavicembalo sotto la guida del M° Maria Luisa Baldassari, presso il Conservatorio di Musica “Gioachino Rossini” di Pesaro. Sta attualmente frequentando il corso di laurea triennale in Composizione ad indirizzo musicologico, oltre ad approfondire parallelamente gli studi di direzione corale.

Ha seguito vari corsi di perfezionamento e masterclasses tenuti da docenti di fama internazionale, quali Luigi Ferdinando Tagliavini, Wolfgang Zerer, Ludger Lohmann, Guy Bovet, Gerhard Gnann, Francesco Cera, Francesco Tasini, Luca Scandali, Wladimir Matesic, Roberto Cognazzo, Maria Nacy, approfondendo oltre alla prassi esecutiva anche la conoscenza delle fonti e della trattatistica, per ottenere così una corretta capacità interpretativa di un vasto repertorio. È stato invitato ad accompagnare diverse masterclasses vocali tenute da Gemma Bertagnolli, Roberta Invernizzi, Sonia Prina e Gloria Banditelli. Ricopre l’incarico di accompagnatore al cembalo presso il Conservatorio di Pesaro.

È risultato vincitore di diversi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il I concorso organistico internazionale “Camillo Guglielmo Bianchi” di Varzi, il I concorso nazionale d’organo “Città di Crema”, il VI concorso nazionale d’organo “San Guido d’Aquesana” di Acqui Terme, il XII e XIII concorso nazionale d’organo “Città di Viterbo”.

Svolge un’intensa attività concertistica, che lo porta ad esibirsi su tutto il territorio nazionale ed all’estero (Francia, Austria, Svizzera, USA), spesso ospite di prestigiose rassegne, sia in qualità di solista che in collaborazione con formazioni strumentali e vocali. Varie le sue incisioni su CD, alcune delle quali in prima mondiale, con musiche di Louis Vierne, Luigi Ferrari Trecate, Domenico Bartolucci e Simone Baiocchi.

Degno di nota è il suo impegno nel campo della ricerca musicologica ed organaria, promuovendo anche il restauro di organi storici, specialmente per quanto riguarda la valorizzazione dell’ingente patrimonio storico-artistico ed archivistico del suo territorio d’origine, nelle alte Marche. In particolare, ha pubblicato per Zecchini editore la biografia del sacerdote, organista e compositore urbaniese don Giuseppe Fini.

La sistematica attività di ricerca che conduce lo porta spesso ad elaborare programmi concertistici contenenti i frutti di vere e proprie riscoperte a vantaggio di musicisti di grande valore mai eseguiti fino ad oggi, i cui brani strumentali e vocali presentano tuttavia un grande valore storico ed artistico, come ad esempio nel caso di Antonio Centi da Casteldurante, Luigi Battiferri da Sassocorvaro, Giovanni Paolo Almeri da Senigallia, Pier Luigi Ferrata da Cingoli.

Lorenzo Antinori è Maestro di Cappella ed Organista della Concattedrale di Urbania ed Organista e Direttore della Schola cantorum della Basilica Cattedrale di Urbino. È stato docente di Organo presso il Liceo Musicale “Guglielmo Marconi” di Pesaro; attualmente insegna presso la Scuola secondaria di primo grado ed è docente di organo presso il monastero delle Clarisse ad Urbino.

 frecciaINDIETRO