Lorenzo Marquez

Ha iniziato lo studio del violino con Lidia Altamura, perfezionandosi poi con il M° Felice Cusano per il violino, Ilie Ionescu e Marco Grisanti per la musica da camera.
Ha frequentato la Scuola di Musica di Fiesole ed è stato membro dell’Orchestra Giovanile Italiana, con direttori quali E. Imbal, G. Sinopoli, C.M. Giulini, V. Globokar, L. Berio. Si esibisce frequentemente in formazioni da camera: quartetto d’archi, quartetto con il pianoforte, trio con la chitarra, trio con il pianoforte, duo con il pianoforte. Nel 2002/2003 ha preso parte alla realizzazione di “Eden Teatro” di Roberto De Simone come di primo violino di spalla. Nel 2005 come solista si è esibito nel “Triplo concerto” di L. W. Beethoven.
Ha collaborato come primo violino di spalla e violino di fila con l’Orchestra del Teatro Verdi di Salerno, la Nuova Orchestra Scarlatti, I Musici dell’Aquarium, l’Orchestra del Gonfalone, I Solisti Aquilani, I Cameristi di Fiesole, Archi dell’Orchestra Sinfonica di Roma, l’Orchestra del Teatro Marrucino di Chieti.
Dal 2003 al 2014 è stato impegnato con l’Orchestra Sinfonica di Roma ricoprendo anche il ruolo di concertino dei primi violini, presso l’Auditorium Conciliazione con artisti quali B.Canino, A. Ciccolini, A.Gheorghiu, G.Oppitz, S.Mintz, O.Maga, R. Barshai, N. Freire, A. Nanut, A. Meneses, K. Penderecki, B. Belkin, M. Maisky.
Nel 2011 ha ideato e fondato l’ottetto d’archi “gli aRchimisti Ensemble” di cui è primo violino e solista.
Dal 2014 collabora stabilmente con il Colibrì Ensemble.

 frecciaINDIETRO