Mattia Aceto

Mattia Aceto, nato nel 1993, si diploma al Conservatorio di Pescara nel 2011 con il massimo dei voti ed è vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali.
Si è perfezionato con i più importanti clarinettisti quali Karl Leister, Gervase De Peyer, Antony Pay, Alessandro Carbonare, Patrick Messina e dal 2007 è allievo di Fabrizio Meloni, primo clarinetto del Teatro Alla Scala di Milano.
Nel 2010 si è esibito come solista con l’orchestra diretto dal primo fagotto dei Wiener Symphoniker Patrick de Ritis nel Concerto per clarinetto e orchestra di W. A. Mozart.
Primo clarinetto dell’Orchestra Giovanile Italiana nel 2013 e membro dell’Orchestra
dell’Accademia Teatro alla Scala nel 2014 e nel 2015, ha collaborato con i pianisti A. Lonquich e E. Virsaladze e le compositrici B. Olivero e S. Colasanti. Si è esibito in luoghi prestigiosi come la sala Solitär del Mozarteum di Salisburgo, la Konzerthaus di Berlino, il Gran Teatro di Provenza di Aixen-Provence, il Teatro Alla Scala di Milano, il Teatro Verdi e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino a Firenze, il Teatro “C. Felice” di Genova etc. sotto la direzione di Fabio Luisi, Wolfgang Redik, Riccardo Muti, Pascal Rophé, Wayne Marshall, David Coleman etc. ed
effettuando registrazioni radiofoniche e televisive per Rai Uno, Rai Radio Tre, Deutchland Radio.
Da sempre si dedica alla musica da camera: il duo con la pianista Silvia Ciammaglichella è vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, si è esibito in importanti rassegne italiane ed ha registrato presso gli studi Limenmusic di Milano.

 frecciaINDIETRO